The news is by your side.

Continua a spacciare droga sotto casa nonostante gli arresti domiciliari, arrestato 31enne pescarese

In serata la polizia ha arrestato un 38enne pregiudicato per evasione

Pescara. Nella giornata di ieri la Polizia di Stato, durante un’operazione finalizzata alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, ha arrestato D.R.T., 31enne pescarese ristretto agli arresti domiciliari. Gli uomini della Squadra Mobile di Pescara hanno visto l’uomo chiacchierare con una ragazza fuori dalla propria abitazione. Alla vista degli agenti l’uomo ha tentato di rincasare frettolosamente disfacendosi di un involucro di cellophane contenente 6 grammi di eroina e di un bilancino di precisone, successivamente recuperati.

A seguito della perquisizione domiciliare, effettuata con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo e del cane antidroga Ketty, è stato rinvenuto un involucro 2.80 grammi di marijuana, un coltello da cucina con tracce di eroina, un ulteriore bilancino di precisione e la somma di 300 euro. L’uomo è stato arrestato per il possesso dello stupefacente e per l’evasione alla misura cautelare degli arresti domiciliare, pertanto associato alla locale Casa Circondariale.

Sempre nella serata di ieri il personale del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo durante lo svolgimento di una operazione di Polizia finalizzata al controllo e repressione dei reati in genere ha arrestato un cittadino italiano, P.M. di 38 anni, il quale passeggiava in tutta rilassatezza nella centralissima piazza Sacro Cuore. Lo stesso è stato riconosciuto dagli agenti come soggetto ristretto agli arresti domiciliari, pertanto veniva bloccato e controllato. La misura cautelare era ancora in atto, quindi, su disposizione del P.M. di turno è stato risottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Potrebbe piacerti anche