The news is by your side.

Coprifuoco anticovid, la Ministra: “Controlli saranno equilibrati ma i cittadini abbiano responsabilità”

Pescara. “I controlli sul riavvio nella zona gialla della ristorazione seguiranno criteri ispirati ad equilibrio, ragionevolezza e proporzionalità, ma serve anche il senso di responsabilità dei singoli cittadini chiamati ad astenersi da condotte elusive delle prescrizioni”. Lo ha detto la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, al question time alla Camera.

La ministra ha ricordato che il coprifuoco dalle 22 fino alle 5 “discende direttamente dal Dpcm del 3 marzo che è stato confermato dall’ultimo decreto fino al 31 luglio. Non c’è incoerenza con la circolare inviata ai prefetti il 24 aprile”, ha precisato replicando ad un’interrogazione della Lega.

“Tutto il Governo – ha proseguito la titolare del Viminale – è impegnato a favorire un graduale ritorno alla normalità e l’ultimo decreto è un passo avanti delicato; richiede prudenza e responsabilità da parte di ognuno di noi a tutela della salute di tutti. In una fase cruciale della campagna vaccinale sarebbe un errore trascurare il rispetto delle misure di contenimento che farebbe correre il rischio di un arretramento vanificando i sacrifici degli italiani”.

Potrebbe piacerti anche