The news is by your side.

Coronavirus Abruzzo, crollano i tamponi ma non i contagi: su 4 test 1 è positivo

L’Aquila. Crolla il numero dei tamponi analizzati in Abruzzo ma non quello dei contagi che continuano a crescere. Rispetto a ieri si registrano 541 nuovi casi su 2.636 tamponi analizzati. Ciò significa che è risultato positivo 1 paziente  ogni 4,4 tamponi (ieri 1 ogni 6,37). I nuovi casi sono di   età compresa tra 1 mesi e 98 anni. Dei nuovi casi, 321 sono riferiti a tracciamenti di focolai già noti. Del totale dei casi positivi, 5237 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+173 rispetto a ieri), 3284 in provincia di Chieti (+57), 3744 in provincia di Pescara (+112), 4486 in provincia di Teramo (+187), 171 fuori regione (+11) e 169 (+1) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 62, di cui 24 in provincia dell’Aquila, 11 in provincia di Pescara, 5 in provincia di Chieti, 22 in provincia di Teramo.  Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi e sale a 646 (si tratta di un 78enne della provincia di Teramo e di un 58enne della provincia di Pescara). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 5029 dimessi/guariti (+73 rispetto a ieri).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 11416 (+466 rispetto a ieri). Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 330704 test (+2636 rispetto a ieri). 547 pazienti (+1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 52 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 10.353 (+464 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

 

Potrebbe piacerti anche