The news is by your side.

Coronavirus, Abruzzo resta arancione ma cresce l’Rt (1,05) e l’allarme negli ospedali

L’Aquila. L’Abruzzo resta in zona arancione e la mappa dell’Italia da lunedì 15 marzo si trasforma in bicolore. Sparisce il giallo. Il nuovo quadro delle zone Covid in Italia arriverà con la firma delle ordinanze già apposta da parte del ministro della Salute Roberto Speranza. Va precisato che, come previsto dal nuovo decreto Draghi, da lunedì   al 2 aprile, e il 6 aprile, le Regioni che hanno dati da zona gialla saranno comunque considerate in zona arancione.

Ecco la nuova mappa delle zone Covid
In zona rossa: Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Veneto e la Provincia autonoma di Trento che si aggiungono a Campania e Molise.

In zona arancione: Abruzzo, Calabria, Liguria, Sicilia, Umbria, Toscana, Valle d’Aosta.

In zona bianca:  la Sardegna mantiene il suo status di zona bianca (prima e unica regione ad aver centrato l’obiettivo).

Sulla Basilicata sono in corso approfondimenti

L?indice di contagio Rt.

Abruzzo 1,05 (0,99-1,09), rischio moderato; Basilicata 1,53 (1,31-1,76), moderato; Calabria 0,83 80,72-0,95), moderato; Campania 1,5 (1,41-1,6), alto con molteplici allerte di resilienza; Emilia Romagna 1,34 (1,32-1,38), alto; Fvg 1,39 (1,33-1,47), alto; Lazio 1,31 (1,27-1,36), alto con molteplici allerte di resilienza; Liguria 1,13 (1,08-1,18), moderato ad alta probabilità di progressione; Lombardia 1,3 (1,28-1,32), alto; Marche 1,08 (0,99-1,18), alto; Molise 1,07 (0,83-1,33), moderato ad alta probabilità di progressione; Piemonte 1,41 81,36-1,45), alto; Bolzano 0,61 (0,57-0,65), moderato; Trento 1,04 (0,99-1,1), moderato ad alta probabilità di progressione; Puglia 1,23 (1,2-1,27), alto con molteplici allerte di resilienza; Sardegna 0,89 (0,78-1), basso; Sicilia 1 (0,95-1,06), moderato; Toscana 1,23 (1,2-1,26), alto; Umbria 0,82 (0,76-0,86), moderato ad alta probabilità di progressione; Valle d’Aosta 1,4 (1,1-1,75), moderato; Veneto 1,28 (1,26-1,32), alto con molteplici allerte di resilienza.

Potrebbe piacerti anche