The news is by your side.

Coronavirus Abruzzo: superati i 2.000 casi, 194 le vittime

Foto: Il Messaggero

Pescara. Superano quota duemila i casi di coronavirus in Abruzzo: quelli emersi dagli ultimi test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, anche attraverso l’istituto Zooprofilattico di Teramo e l’università di Chieti, sono 83 e portano il totale a 2014. Quattro i decessi più recenti: il bilancio delle vittime sale a 194. I nuovi casi sono emersi dall’analisi di 833 tamponi: il 10% dei campioni è risultato positivo Ieri i positivi erano stati 72 su un totale di 981 tamponi analizzati (7,3%).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche i 198 pazienti deceduti: i nuovi decessi (alcuni dei quali avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata oggi) riguardano una 84enne di Chieti, un 68enne e un 84enne di Pescara, un 73enne di Città Sant’Angelo (Pescara). Del totale dei pazienti, 305 pazienti sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva e 53 in terapia intensiva, mentre gli altri 1277 sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Le persone guarite sono 181: 151 i pazienti che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid-19 sono diventati asintomatici e 30 quelli che hanno risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 18.088 test. Del totale dei casi positivi, 213 si riferiscono alla Asl AvezzanoSulmona-L’Aquila, 392 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 838 alla Asl di Pescara e 571 alla Asl di Teramo. Dei gli ultimi 83 casi, 13 fanno riferimento alla Asl dell’Aquila, 24 alla Asl di Chieti, 31 a Pescara e 15 a Teramo.

Potrebbe piacerti anche