The news is by your side.

Coronavirus, alla Asl di Pescara in 10 giorni oltre 600 test e tamponi a domicilio

Al lavoro cinque team della Asl, attività andrà avanti per altre settimane

Foto: Il Messaggero

Pescara. Oltre 600 tamponi a domicilio sono stati eseguiti negli ultimi dieci giorni dalla Asl di Pescara su tutto il territorio provinciale per contenere la diffusione del coronavirus. Tra questi anche i test sui cittadini residenti nell’area vestina, inserita in zona rossa. Si tratta di tamponi che l’azienda sanitaria ha considerato “urgenti”: pazienti con patologie pregresse, contatti di soggetti risultati positivi e persone con sintomi specifici, prestando attenzione a categorie, come donne incinte o bambini.

Al lavoro cinque team della Asl, ognuno dei quali composto da un medico legale e da un tecnico della prevenzione. Sette di queste dieci persone, sottolineano alla Asl ricordando come gli operatori siano esposti a “grandi rischi”, sono donne. L’attività andrà avanti anche nelle prossime settimane. L’obiettivo è scovare i positivi sul territorio. Una diagnosi tempestiva, è stato accertato, consente di trattare subito gli eventuali casi positivi e di evitare le forme più severe del Covid-19.

Potrebbe piacerti anche