The news is by your side.

Coronavirus, Centro solidale Chieti-Pescara dona generi alimentari alla Protezione Civile

Pescara. “150 kili di pasta e beni alimentari di prima necessità per le persone bisognose li affidiamo alla Protezione Civile che li distribuirà. Una delle nostre missioni è quella di aiutare le persone in
difficoltà; per questo motivo non ci ha fermati nemmeno il Covid-19”.

Angelo Salce, direttore del Csa ( centro solidale abruzzese) Chieti – Pescara ha raccontato così le motivazioni della consegna di pacchi con generi alimentari avvenuta ieri: la donazione del Csa Chieti-Pescara è stata affidata al presidente della Protezione Civile di Chieti, Antonio Mancini, che si occuperà della loro distribuzione.

Il Csa Chieti- Pescara, che attualmente conta 400 soci, da sempre si occupa di beneficenza per le famiglie bisognose e per le case famiglia delle due province. Il club, presieduto attualmente da Enzo Cichella, durante l’anno mette in campo (nei mesi di giugno e novembre) azioni di beneficenza grazie a sponsor che vedono in prima fila l’Upa, l’Unione provinciale artigiani.

“Speriamo di poter riaprire a giugno le attività del nostro club, tra le altre, anche incontri culturali e di lingua inglese. Destineremo per quel mese buoni spesa del valore di tremila euro ai bambini delle case famiglia di Chieti, ma abbiamo in programma per novembre anche iniziative di solidarietà dedicate alle parrocchie”.

Potrebbe piacerti anche