The news is by your side.

Coronavirus, dal Comune di Pescara mascherine anche per i tassisti: “Fondamentale categoria esposta”

Pescara. Nella difficile transizione dalla fase 1 di contenimento della pandemia di Covid-19 alla fase 2 di progressiva ripresa delle attività, con il Comune di Pescara attivamente impegnato nella distribuzione di mascherine alla popolazione, l’Amministrazione ha consegnato un lotto di dispositivi di protezione individuale al Co.Ta.Pe, il consorzio tassisti pescaresi. Si tratta di una categoria particolarmente esposta, che svolge un importante ruolo sociale, e non solo nelle situazioni di emergenza in cui l’utilizzo di un mezzo di spostamento risulta prezioso e, a volte, insostituibile.

Il Comune ha varato un piano di distribuzione, in due fasi, di circa 70.000 mascherine prodotte dalla Fater, raccolte dall’Amministrazione attraverso l’acquisto grazie al fondo dedicato e frutto di donazioni di privati e della municipalità di Fuzhou, in Cina.

Alla luce dell’alto numero di richieste pervenute al sito di registrazione, si raccomanda di tener presente che la prima consegna riguarda essenzialmente le persone in difficoltà economica o le più bisognose, nonché le categorie più deboli. Progressivamente si allargherà la distribuzione al resto della cittadinanza.

Ai tassisti pescaresi è stato consegnato un lotto che consentirà ai 40 consorziati di poter svolgere la loro attività osservando tutte le prescrizioni di protezione personale.  

 

Potrebbe piacerti anche