The news is by your side.

Coronavirus in Abruzzo, Verì: è un’emergenza e non è un film, restate in casa. Impegniamoci tutti

L'assessore alla Salute: "condivido ordinanza di Marsilio che impone l’isolamento domiciliare"

Pescara. “Ne ho condiviso il percorso di approvazione e sottoscrivo in pieno l’ordinanza del presidente Marsilio che impone l’isolamento domiciliare per tutti coloro che stanno rientrando in queste ore in Abruzzo dalle zone rosse del nord Italia”: è quanto dichiara Nicoletta Verì, assessore regionale alla Salute.

“Quanto è accaduto ieri con la diffusione delle anticipazioni del decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri”, continua l’assessore, “ha creato una corsa contro il tempo per riuscire ad allontanarsi dalla Lombardia e dalle province del Veneto, con un atteggiamento umanamente comprensibile, ma che va fermamente condannato perché rischia di diffondere il contagio anche in quelle aree del Paese dove il fenomeno è ancora fortunatamente sotto controllo”.

“Come assessore alla salute”, conclude la Verì, “voglio rivolgere un appello al senso civico e di responsabilità di tutti coloro che stanno arrivando in Abruzzo in queste ore, affinché restino in casa, non abbiano contatti esterni e segnalino alle autorità sanitarie qualunque mutamento del proprio quadro clinico. L’emergenza che stiamo vivendo è una cosa seria, reale. Non è un film, in cui tutto torna magicamente a posto, grazie allo sceneggiatore. Dobbiamo impegnarci tutti, ognuno dando il proprio contributo, per limitare la diffusione del contagio e vincere questa battaglia. Ma è un obiettivo che però possiamo centrare solo evitando comportamenti a rischio”

Potrebbe piacerti anche