The news is by your side.

Coronavirus, la Leidaa di Michela Vittoria Brambilla si prende cura anche dei cavalli. Appello al governo: riaprire i centri

“I cavalli sono esseri sensibili che hanno bisogno del contatto umano con i loro compagni umani. Purtroppo il governo, nonostante le mie pressioni, non ha ancora aperto i loro centri! Il proprietario di Venere aveva difficoltà a prendersene cura, ma i nostri bravissimi volontari della nostra Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente sono intervenuti per dargli il supporto necessario a garantire a questa splendida cavalla tutte le attenzioni che merita. Vuoi entrare a far parte anche tu della famiglia LEIDAA? Scrivi una mail a segreteria@leidaa.info o visita il sito www.leidaa.info”. Lancia un altro appello Michela Vittoria Brambilla, presidente della citata associazione animalista.

Anche i cavalli soffrono il distacco e il distanziamento sociale: il filo rosso che li lega agli esseri umani,ai loro proprietari, è ancora spezzato.

Così, nel caso specifico, i volontari sono intervenuti per garantire tutte le cure necessarie a questo splendido esemplare di nome Venere: il suo nome è già tutto un programma!

Gli equini, amici e collaboratori dell’uomo sin dalla notte dei tempi, sono impiegati anche per curare l’autismo di bimbi e ragazzi: un altro aiuto offerto dal mondo animale, una terapia a base di coccole, carezze e sorrisi.

Potrebbe piacerti anche