The news is by your side.

Coronavirus ospedale di Chieti, ritardi nei risultati dei tamponi. La risposta dell’assessore Veri

Chieti. Gravi ritardi nella comunicazione dei risultati relativi ai test di positività al Covid19 si segnalano all’ospedale di Chieti, che sulla base delle procedure è tenuto ad inviare i tamponi ai laboratori della struttura di riferimento regionale per l’emergenza coronavirus, ovvero l’ospedale di Pescara, dove vengono materialmente compiute le analisi.

Sono 73 i tamponi già effettuati a Chieti, tra il 20 marzo e il 2 aprile, che sono ancora in attesa della comunicazione dei risultati. Molti i test fermi da 10-15 giorni. Sulla base di quanto riferito da fonti sanitarie ciò sta comportando serie difficoltà nella gestione dei trattamenti ai quali sottoporre i pazienti, perché senza la certezza della diagnosi non è possibile provvedere alla somministrazione dei farmaci necessari a contrastare il virus. Sulla vicenda è intervenuto l’assessore alla salute Nicoletta Veri indicando che”Qualche ritardo ci può essere, Chieti si sta attrezzando per fare i tamponi ed è in prova, ma non è in grado di fare i test. I tamponi arrivano a Pescara che mette dei criteri di priorità,
specialmente per i pazienti che presentano sintomi gravi. Ora so che a Chieti hanno effettuato centinaia di
tamponi al personale, quindi ci può stare qualche ritardo sui risultati. Ma fra qualche giorno i test si potranno
fare anche a Chieti, quindi credo che il problema sarà risolto”.

“La situazione dei tamponi quindi è ‘sotto controllo’ “capisco ci possa essere dell’allarmismo, anche se… comunque noi seguiamo le linee guida del Ministero della salute, e a Pescara stiamo procedendo rapidi con la macchina che fa i test velocemente”, conferma la Verì ,”certo, manca qualcosa, ma in linea con resto del paese”.  All’ospedale di Chieti, complessivamente, sono attualmente ricoverati 135 pazienti Covid.

Potrebbe piacerti anche