The news is by your side.

Costantini (Faremo Grande Pescara): “misure anti-covid uguali per Pescara, Montesilvano e Spoltore con Nuova Pescara”

Pescara. “La richiesta di misure anti-Covid uguali nei Comuni dell’area metropolitana avanzata dal Sindaco Di Spoltore, Luciano Di Lorito, esprime una esigenza oggettiva e condivisibile, che si inserisce nel solco del progetto di fusione di Pescara, Montesilvano e Spoltore e definisce uno scenario che coincide con l’approdo finale di questa iniziativa”, così Carlo Costantini esponente del polo civico Faremo Grande Pescara, “la nascita di Nuova Pescara è un passaggio ineludibile per segnare la realizzazione di un primo fondamentale risultato e per aprire le porte ad un obiettivo che richiederà altri anni di lavoro e di impegno, ma che dovrà ritenersi concluso solo con la sua estensione anche agli altri Comuni (in particolare Francavilla al Mare, Città S. Angelo e S. Giovanni Teatino) che ormai compongono un agglomerato urbano unico, nel quale i confini istituzionali definiscono una condizione di separazione che nella realtà fisica, sociale ed economica non esiste più da anni”.

“In un agglomerato urbano di queste dimensioni”, continua Costantini, “la necessità di assumere decisioni unitarie, urgenti e cogenti per la risoluzione di emergenze come quelle determinate dal Covid-19 è di fondamentale importanza e ripropone con forza la validità del progetto di fusione, che oggi coinvolge sul piano legislativo i soli Comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore, ma che può e deve iniziare subito a ragionare anche sulla prospettiva di una sua estensione anche ad altri Comuni”.

“L’esperienza vissuta con questa drammatica emergenza ed il paradosso della separazione delle normative emergenziali basata sulla identificazione di confini istituzionali che nella realtà non esistono deve, quindi, aumentare il livello di consapevolezza e convincerci tutti del fatto che la strada intrapresa è quella giusta”, conclude la nota, “sono i cittadini, le famiglie e le imprese che, disorientati da un groviglio di disposizioni che separano tra loro tra nuclei familiari o attività economiche divisi da una strada o dal cortile di un condominio, se lo aspettano”.

Potrebbe piacerti anche