The news is by your side.

Covid Italia, sale la curva infezioni: tasso di positività al 7%, 25.735 nuovi casi

Pescara. Nelle ultime 24 ore ci sono stati in tutta Italia altri 25.735 nuovi casi di coronavirus (ieri sono stati +24.935).

Sale così ad almeno 3.332.418 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia.

I decessi odierni sono 386, ieri sono stati +423, per un totale di 104.241 vittime da febbraio 2020.

Le persone guarite o dimesse sono complessivamente 2.671.638 e 16.292 quelle uscite che oggi si sono liberate dell’incubo Covid (ieri +15.976).

Gli attuali positivi risultano essere in tutto 556.539, pari a +9.029 rispetto a ieri.

L’aumento degli attuali positivi di oggi, con il segno più davanti, è dovuto al fatto che i guariti, sommati ai decessi, sono in numero inferiore rispetto ai nuovi casi.

I tamponi

I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 364.822, 11.085 in più rispetto a ieri quando erano stati 353.737. Mentre il tasso di positività è 7% (l’approssimazione di 7,054%): vuol dire che su 100 tamponi eseguiti 7 sono risultati positivi; come ieri quando era 7%.

Più contagi in 24 ore rispetto a ieri, con 11 mila tamponi in più.

Il rapporto di casi/test rimane fermo al 7% da 48 ore. La curva delle nuove infezioni sale, toccando il punto massimo della settimana ogni venerdì.

La Lombardia rimane la regione più colpita per quantità di nuovi positivi (+5.518), sopra quota 5 mila per il secondo giorno consecutivo, grazie a quasi 65 mila tamponi, ossia il numero di test regionali più alto della giornata.

In crescita l’Emilia Romagna con oltre 3 mila casi (+3.188).

Seguono con più di 2 mila contagiati: Piemonte (+2.997) e Lazio (+2.188). Sopra mille casi ci sono: Campania (+1.997), Veneto (+1.917), Puglia (+1.785) e Toscana (+1.365).

Tutte le altre regioni comunicano un incremento a due o tre cifre.

Le vittime

Diminuiscono le vittime: sono 386 contro le 423 di giovedì (37 in meno di ieri).

Sono due le regioni che comunicano zero decessi: si tratta di Valle d’Aosta e Provincia autonoma di Bolzano, mentre il maggior numero di morti è in Lombardia (+80), Emilia Romagna (42), Lazio (+38) e Piemonte (+33). In basso il dettaglio di tutte le regioni.

Gli ospedali

Si alza ancora la pressione sugli ospedali. I posti letto occupati nei reparti Covid ordinari sono +164 (ieri +177), per un totale di 26.858 ricoverati. I posti letto occupati in terapia intensiva sono +31 (ieri +16), portando il totale dei malati più gravi a 3.364.

La variazione dei posti letto occupati, in area critica e non, indica il saldo tra i pazienti usciti e quelli entrati nelle ultime 24 ore. Infatti, i nuovi ingressi in rianimazione sono +244 (ieri +249).

Potrebbe piacerti anche