The news is by your side.

Da Pescara a Roma per festeggiare un compleanno con casa in affitto, 4 denunce

Pescara. Da Pescara a Roma per festeggiare il compleanno di uno di loro. Non curanti delle vigenti normative antiCovid, 4 ragazzi, tramite un noto motore di ricerca, hanno affittato un appartamento nella capitale, presso un b&b. I forti schiamazzi e la musica ad alto volume però hanno fatto scattare la chiamata al 112 Nue. Gli agenti della Polizia di Stato del I Distretto della Polizia di Stato Trevi Campo Marzio, diretto da Fabio Abis, giunti poco dopo nel luogo indicato, hanno appurato la veridicità della segnalazione e, non riuscendo a farsi aprire la porta della struttura, si sono accorti che gli occupanti stavano scappando lanciandosi dalla finestra posta al primo piano dello stabile.

Dopo un breve inseguimento però, i 4 fuggitivi, sono stati bloccati malgrado le loro intemperanze ed il loro atteggiamento aggressivo per sfuggire al controllo ed alla identificazione. Ulteriori accertamenti nell’appartamento affittato hanno permesso di trovare, oltre a bevande alcoliche anche della sostanza stupefacente e di identificare altri 2 giovani.

Negli uffici del I Distretto, ultimati gli accertamenti, per i 4 ‘fuggitivi’ è scattata la denuncia in stato di libertà e per tutti, la conseguente sanzione amministrativa per la violazione alle norme di contenimento della pandemia Covid-19

Potrebbe piacerti anche