The news is by your side.

Dal passato al futuro, Farindola ospita convegno sul rilancio delle aree interne. Sei i sindaci a confronto

Pescara. Esperti, operatori e autorità a confronto per uno sviluppo sostenibile della zona e una maggiore sinergia tra i piccoli comuni dell’interno. Riparte da Farindola la proposta di rilancio delle aree interne della zona Vestina, con il contributo di idee delle amministrazioni locali e di esperti e studiosi di dinamiche socio-economiche e ambientali. Domani, a partire dalle 10, nella Sala Consiliare del Comune di Farindola, convegno su ‘Dal passato al futuro: Farindola e l’Alta Area Vestina. Idee per un rilancio’.

“Obiettivo primario”, riferisce una nota degli organizzatori, “è la conferma dello sviluppo sostenibile basato sulle risorse naturali, cercando nuovi percorsi comuni tra i piccoli centri dell’interno, chiamati ad unirsi per contrastare lo spopolamento e l’impoverimento. Di particolare interesse la discussione sulla Amministrazione unica, provocatoria contro la colpevole trascuratezza delle istituzioni e la precarietà delle infrastrutture”. Protagonisti i prodotti di eccellenza dell’area, meritevoli di maggiore valorizzazione, e le prospettive di nuova economia artistico-paesaggistica legata alla bellezza dei luoghi, attraverso la salvaguardia delle risorse umane e sociali.

Partecipano al convegno i relatori Ugo Ciavattella, Ilario Lacchetta, Gabriele Di Francesco, Paul Critchley Alberto Liberti, Mario Viola. Saranno presenti i sindaci di Farindola, Montebello di Bertona, Villa Celiera, Arsita, Carpineto della Nora, Brittoli, Civitella Casanova. A conclusione dell’evento è previsto l’intervento di Piero Fioretti, assessore regionale con delega a Lavoro, Formazione, Politiche sociali ed Enti locali.

 

Potrebbe piacerti anche