The news is by your side.

Dup Pescara: approvate modifiche volute da maggioranza. In Consiglio anche proteste giovani dopo sfratto Lo Spaz

Pescara. Il Documento unico di programmazione (Dup), con le sue modifiche, è passato in Consiglio Comunale a Pescara con 20 voti favorevoli, 10 contrari e due non votanti.

Maretta in aula con i ragazzi dello Spaz e del Liceo Musicale che hanno ripreso la protesta della scorsa settimana conseguente allo sfratto del centro culturale giovanile per lasciare gli spazi al Mibe (Misticoni-Bellisario). Con l’approvazione del Documento Unico di Programmazione l’università ‘D’Annunzio’ sembra destinata all’ex Cofa e il MiBe a Villa Fabio, mentre i ragazzi de Lo Spaz dovranno lasciare i locali.

Al momento, però, è tutto sulla carta perché il progetto di trasferimento dell’ateneo ancora non c’è e il Mibe, attraverso il Consiglio di Istituto, starebbe valutando anche altre ipotesi. Momenti di tensione, oggi in Consiglio, con i ragazzi arrivati in sala consiliare con striscioni e cerotti sulla bocca. Un gruppetto di ragazzi dello Spaz ha occupato l’aula: si sono seduti a terra battendo a intermittenza le mani e costringendo il presidente del Consiglio comunale, Marcello Antonelli, a interrompere per qualche minuto i lavori, prima di un chiarimento e della ripresa del Consiglio. Critiche all’approvazione delle modifiche al Dup sono arrivate da tutte le opposizioni.

Approvato anche un subemendamento, presentato dal capogruppo Udc Massimiliano Pignoli e dal consigliere di Fdi Fabrizio Rapposelli, che prevede all’interno del progetto di trasferimento dell’Università all’ex Cofa anche una ‘Casa dello Studente’.

Potrebbe piacerti anche