The news is by your side.

Elezioni: obbligo Green pass per componenti seggi negli ospedali e nelle Rsa

Pescara. I componenti dei seggi delle sezioni elettorali ospedaliere e di quelle allestite nelle Rsa, in occasione delle prossime consultazioni amministrative, dovranno avere il Green pass “al fine di garantire adeguate condizioni di sicurezza nell’espletamento delle fasi di raccolta del voto degli elettori positivi al Covid-19 in trattamento ospedaliero o domiciliare e di tutti coloro che si trovano in condizione di quarantena o isolamento fiduciario”.

Lo ricorda una circolare del Viminale inviata a tutti i prefetti.

La circolare fornisce indicazioni per la raccolta del voto degli elettori sottoposti a trattamento domiciliare o in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario per Covid.

Essi dovranno far pervenire al sindaco competente, insieme alla dichiarazione di voler votare presso il proprio domicilio, il certificato del funzionario medico designato dall’azienda sanitaria locale che attesti la ricorrenza dei requisiti legittimanti l’esercizio del voto a domicilio.

Il personale che raccoglie il voto a domicilio dovrà essere formato e dotato di adeguati dispositivi di protezione
individuale. Per quanto riguarda gli elettori in trattamento domiciliare o in isolamento fiduciario i componenti
del seggio speciale dovranno indossare camice/grembiule monouso, guanti, visiera con mascherina chirurgica
oppure dispositivi di protezione facciale di tipo FFP2 o FFP3; per gli elettori in quarantena basteranno guanti e
mascherina chirurgica. Nelle Rsa, indica la circolare, le “operazioni di voto dovranno essere il più rapide
possibile e svolgersi all’interno di locali dedicati, sufficientemente ampi ai fini del mantenimento del distanziamento e dotati di adeguato ricambio d’aria”.

Potrebbe piacerti anche