The news is by your side.

Emergenza coronavirus: azienda abruzzese dona tute protettive, guanti e maschere per le Asl

Pescara. Cinquecento tute protettive, 13mila e 500 guanti e cinque maschere pienofacciali, già a disposizione delle Asl di Pescara e di Lanciano Vasto Chieti. E’ il materiale donato dall’azienda abruzzese Color Max alle aziende sanitarie abruzzesi per far fronte all’emergenza coronavirus. Il materiale si aggiunge a quello già donato da Honda e Sevel. C’è anche De Cecco, che ha donato 250mila euro per acquistare dieci respiratori. Il governatore, Marco Marsilio, e l’assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì, ieri avevano lanciato un appello in tal senso e non sono mancate rapide risposte.

Nel parlare di “dispositivi che aiuteranno i nostri sanitari a fronteggiare il virus in sicurezza”, Marsilio dice “grazie a tutte le aziende che stanno dimostrando una solidarietà infinita in questo momento difficile, che mette tutti alla prova”. “In un momento così complicato per il nostro Paese, questi gesti di solidarietà fanno bene al cuore di tutti noi”, sottolinea Verì, ricordando che per chiunque volesse “donare dispositivi Dpi per il nostro sistema sanitario regionale (in attesa dell’arrivo dei materiali ordinati, ma che tardano ad essere consegnati), sono a disposizione i seguenti recapiti telefonici della Protezione civile regionale: 800861016 – 3475078104 – 3484761897”.

I materiali che possono essere donati sono: tute Dpi di III categoria (tipo 3-4-5-6), monouso, non riutilizzabili, con cappuccio e zip, con certificazione di rischio chimico e infettivo; camici Dpi di III categoria, monouso e non riutilizzabili, con certificazione di rischio chimico e infettivo; mascherine tipo Ffp2.

Potrebbe piacerti anche