The news is by your side.

Emergenza coronavirus, Lega Abruzzo: ecco la nostra azione a supporto delle realtà impegnate sui territori

Pescara. “Le notizie odierne circa l’aumento dei contagi non prefigurano, al momento, buone cose per la Regione Abruzzo circa il contenimento del Covid 19. È questo il momento di raddoppiare gli sforzi”. È quanto dichiara, in una nota, la Lega Abruzzo in merito all’emergenza coronavirus.

“In tale contesto, decisamente critico, dopo avere presentato una proposta di legge che la Lega ha chiesto di discutere in Consiglio con estrema urgenza, la nostra azione è orientata al supporto di tutte le realtà impegnate sui territori: personale sanitario, protezione civile, sindaci, in continuo raccordo con uffici e vertici regionali”, precisano i rappresentanti del carroccio in Abruzzo, “tra le altre iniziative, i quattordici consiglieri e assessori della Lega, in linea con quanto deciso e annunciato da Salvini circa la riduzione delle indennità parlamentari (nazionali ed europei) in favore della causa, hanno deciso di devolvere anche loro parte delle indennità per l’acquisto dei beni e dei servizi che occorrono a fronteggiare, in maniera sempre più determinata, l’emergenza”.

“Questo è il momento di lavorare tanto”, sottolineano, “di prendere le giuste decisioni, di affiancare quotidianamente gli operatori della sanità, della protezione civile e delle forze di polizia, di stare ancor di più vicino alla gente, anche con gesti concreti di solidarietà.  Quali cittadini, naturalmente condividiamo e raccomandiamo a tutti il sacrificio comune di rimanere a casa, fatte salve le deroghe per le comprovate necessità indicate dalla norma”, concludono, “perché solo il rigoroso rispetto di tali prescrizioni potrà consentire la riduzione del contagio”.

Potrebbe piacerti anche