The news is by your side.

Festa del Tricolore, celebrazioni a Pescara per ricordare la storia della bandiera italiana

Pescara. L’amministrazione comunale di Pescara, “impegnata in un percorso di recupero e di valorizzazione della nostra storia, promuove per il 7 gennaio le celebrazioni per la giornata nazionale della bandiera, o Festa del Tricolore: si tratta di una ricorrenza legata alla nascita, il 7 gennaio 1797 a Reggio Emilia, del tricolore della Repubblica Cispadana che sarebbe diventato simbolo del Risorgimento e bandiera dell’Italia unita”.

“La giornata” si legge in una nota del comune di Pescara “è stata istituita con la legge 671 del 31 dicembre 1996, quando un comitato nazionale composto da venti membri venne incaricato di approntare le celebrazioni solenni del bicentenario del vessillo, che è emblema dell’identità nazionale come sancito dall’articolo 12 della Costituzione”.

L’evento, per la prima volta in forma ufficiale a Pescara, è stato presentato nella sala giunta del comune dal sindaco Carlo Masci, dal presidente del consiglio Marcello Antonelli e dal generale Leonardo Prizzi.

Il programma della giornata nazionale della bandiera è così articolato: alle 10.30, in largo Chiola ci sarà l’alzabandiera e l’esecuzione dell’inno nazionale al cospetto delle autorità, delle associazioni combattentistiche e d’arma e degli studenti degli istituti cittadini; alle 11 in sala consiliare si potranno ascoltare gli interventi del sindaco Masci e del presidente Antonelli e la relazione del generale Prizzi sul tema “La nostra bandiera. Storia, valore e ruolo oggi”; alle 17, in largo Chiola ci sarà l’ammainabandiera.

Potrebbe piacerti anche