The news is by your side.

Gli studenti dell’Alberghiero “De Cecco” intervistano lo chef Cracco

Pescara. Sarà il celebre Chef stellato Carlo Cracco a incontrare domani, martedì 16 marzo, i 26 studenti del Progetto Pon ‘Anno Zero-Giornalisti si diventa’ promosso dall’Istituto Alberghiero Ipssar ‘De Cecco’ di Pescara.

A partire dalle ore 16.30 i ragazzi, collegati in rete da remoto causa Covid-19, avranno modo di intervistare personalmente lo Chef, una delle Autorità internazionali dell’arte della cucina, scoprendo la ‘vocazione’ di un maestro e i suoi inizi, tra le esperienze in Francia e l’esordio sotto la grande ala di Gualtiero Marchesi.

“Un’occasione preziosa per il nostro Istituto”, dichiara il dirigente dell’Istituto Alberghiero Ipssar ‘De Cecco’ di Pescara, Alessandra Di Pietro, ufficializzando l’evento, “nonostante la pandemia che ci ha costretto a rivoluzionare programmi e calendari, è comunque riuscito a far ripartire anche i Progetti di formazione europea”.

“Lo scorso gennaio”, ha ricordato la dirigente Di Pietro, “nell’Istituto Alberghiero sono ripartiti i progetti Pon per la promozione delle attività extradidattiche straordinarie, fra cui la riapertura della nostra redazione giornalistica che vede la partecipazione di 26 studenti, con l’obiettivo di dare loro l’occasione per conoscere meglio le mille opportunità offerte dalla nostra scuola sotto il profilo conoscitivo, formativo, didattico e sociale”.

“L’iniziativa è coordinata dalle docenti Cristiana De Martinis e Giuseppina Fusco”, concludono, “e, per il terzo anno, mira al potenziamento delle competenze nella scrittura giornalistica, dimostrando ai nostri studenti che è fondamentale curare non solo la formazione laboratoriale, ma anche quella più nozionistica perché uno dei possibili sbocchi professionali garantiti dal nostro Istituto è anche il giornalismo specializzato in enogastronomia. Dopo le esperienze dei primi due anni, con gli incontri specialistici con Heinz Beck prima e, lo scorso anno, con Niko Romito, quest’anno avremo un ospite straordinario del calibro di Carlo Cracco che ha accolto subito e con grande entusiasmo la proposta di incontrare i nostri ragazzi”.

Potrebbe piacerti anche