The news is by your side.

Hashish e marijuana per la movida: grazie al fiuto dei cani la Finanza sequestra droga destinata allo spaccio

Pescara. Prosegue l’attività di prevenzione posta in essere dal Comando provinciale della Guardia di Finanza di Pescara, in particolare, nelle zone del centro cittadino, in cui vengono intensificati i controlli, a tutela soprattutto dei giovani.

Già due gli interventi con esito positivo dall’inizio di questa settimana. Nella serata di lunedì 3, infatti, a cadere nelle maglie dei controlli dei finanzieri con l’ausilio dell’unità cinofila, sono stati 2 soggetti di nazionalità italiana che, nei pressi della Madonnina del Porto, non sono potuti sfuggire all’infallibile fiuto dei cani antidroga, i quali hanno permesso di rinvenire la marijuana contenuta in uno zaino, per il primo soggetto, e in una tasca dei pantaloni, per l’altro.

Nella mattinata di mercoledì 5, invece, a finire sotto i controlli dei finanzieri del dipendente Nucleo di polizia economico-finanziaria, sono stati 2 giovani nigeriani residenti a Pescara che, in un servizio antidroga, operato nei pressi del terminal bus della stazione di Pescara, sono stati trovati in possesso di alcune dosi di sostanze stupefacenti pronte per essere vendute.

La successiva perquisizione domiciliare, nell’appartamento occupato dai due, sito nel quartiere Rancitelli, effettuata anche con l’ausilio di un’unità cinofila, ha permesso di rinvenire ulteriori dosi di droga, ovvero hashish e marijuana pronte per la vendita, nonché 400 euro in banconote di piccolo taglio, anch’esse sequestrate dai finanzieri quale provento dell’attività illecita di spaccio.

La droga sequestrata per complessivi 35 grammi di hashish e 29 di marijuana sarebbe stata verosimilmente “commercializzata” ai tanti giovani, anche di passaggio, che affollano le zone della stazione centrale della città e della riviera pescarese. Dei 4 fermati, due sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria, e gli altri segnalati alla competente prefettura.

L’operazione condotta dalle Fiamme Gialle si inserisce in un più ampio contesto di attività di prevenzione presso le aree più sensibili del capoluogo, quali l’area di risulta, le zone della cosiddetta movida e, con la stagione estiva alle porte, il lungomare.

Potrebbe piacerti anche