The news is by your side.

I Dem di San Salvo vanno ancora all’attacco dell’assessore Lippis: è evidente la sua scarsa capacità ammnistrativa

San Salvo. “Nessun problema esistenziale, solo problemi inerenti la “salute” e il futuro della città. Il
risultato elettorale dell’assessore Lippis alle comunali del 2017 è frutto di una precedente amministrazione le cui opere sono state rese possibili solo grazie al buon Governo regionale a guida Pd, al buon lavoro dell’ex assessore al Bilancio Silvio Paolucci (Pd) che ha predisposto in bilancio fondi e finanziamenti a riguardo, e alla bravura dei tecnici comunali che hanno predisposto progetti realizzabili e concreti”, questo l’appunto mosso all’assessore dalla delegazione Pd cittadina in una nota.

“La bravura dunque dell’assessore Lippis senza fondi regionale stanziati dal Pd, di fatto non ci sarebbe stata. È chiaro – proseguono i Dem – che tagliare nastri e prendersi meriti che non spettano all’amministrazione comunale di centrodestra ha deviato i cittadini sulla realtà dei fatti. Questo il motivo del suo ampio consenso elettorale e quello dell’intera amministrazione Magnacca”.

“Ora vedremo cosa farà invece la nuova Giunta regionale a guida centrodestra per San Salvo e per il territorio. Il sentore già c’è: nulla”, ironizzano. “A sette mesi dall’insediamento stanno ancora litigando per le poltrone da spartirsi! Di concreto oggi dall’assessore Lippis vediamo aree verdi e quelle dedicate ai bambini che sono diventate ricettacoli di immondizia (carte a terra e addirittura bottiglie di vetro rotte e pericolose), aree parcheggio alla Marina lasciate per un’estate intera all’abbandono (le staccionate sono in gran parte rotte e pericolose), marciapiedi e strade sporche, rami degli alberi pericolanti e pericolosi, aiuole della città non curate, isole ecologiche che scoppiano di rifiuti, pista ciclabile lasciata al degrado con una pittura oramai del tutto cancellata e il manto rotto in più punti. Di concreto dunque non vediamo nulla. Ha corso anche il rischio di mettere a repentaglio i cittadini. Evidente dunque la sua scarsa capacità amministrativa. I tanti pali della pubblica illuminazione rimossi in questi giorni solo a seguito della caduta di uno di essi ne è una dimostrazione. Dov’era prima l’assessore Lippis! Sugli asfalti invece ribadiamo ancora una volta che se oggi la città ha qualche nuovo manto stradale è solo grazie alle economie ottenute dall’appalto per la realizzazione del nuovo Polo Scolastico di via Melvin Jones che si sta realizzando solo grazie al decreto “Buona Scuola” del Governo Pd. Senza di esso nessun Polo Scolastico e nessun nuovo manto stradale”.

“Ci saremmo aspettati a breve nuovi asfalti in altri punti della città, ma con la rimozione dei tanti pali della pubblica illuminazione, le prossime economie di bilancio saranno destinate all’acquisto di nuovi lampioni. Ci stiamo sforzando di trovare del “buono” nell’operato dell’assessore Lippis, ma purtroppo – concludono i Democratici di San Salvo – non lo troviamo e le liste di maggioranza hanno perso nuovamente l’occasione di tacere. Se non altro avrebbe evitato di tirarsi la zappa sui piedi”.

Potrebbe piacerti anche