The news is by your side.

Il San Massimo di Penne avrà un nuovo ecografo portatile, sarà destinato al reparto di Medicina Interna

Penne. Un nuovo ecografo portatile per l’ospedale San Massimo di Penne donato da Vestina Gas & Luce, uno dei principali operatori “storici” nella fornitura di gas ed energia elettrica dell’Abruzzo, con una capillare presenza sul territorio. Questa l’iniziativa presentata oggi al presidio ospedaliero di Penne alla presenza di Dante Orlando, responsabile area medica dell’Ospedale, di rappresentanti della direzione generale della Asl di Pescara, dell’Amministratore Delegato di Vestina Gas & Luce Flavio Augusto Battista, del sindaco di Loreto Aprutino – comune socio di Vestina Gas & Luce – Gabriele Starinieri, del presidente della società Domenico Donatelli e del consigliere di Amministrazione Paride Peretti.

L’ecografo portatile sarà destinato al reparto di Medicina Interna dell’Ospedale e consentirà l’assistenza al degente presso il proprio letto, evitando lo spostamento negli ambulatori diagnostici dei pazienti che versano in condizioni di gravità. Il macchinario riveste inoltre ulteriore importanza per contrastare nel modo più efficace la diffusione del COVID-19 evitando gli spostamenti e il contatto tra soggetti deboli all’interno delle strutture sanitarie.

“Siamo particolarmente orgogliosi di poter consegnare all’Ospedale San Massimo un Ecografo Portatile che potrà migliorare significativamente l’assistenza ai degenti in un momento storico in cui l’attenzione alla salute è più che mai centrale. Come tutti, siamo rimasti particolarmente colpiti dagli effetti dell’emergenza Covid-19 e così, insieme al Comune di Loreto Aprutino, socio di Vestina Gas & Luce rappresentato dal sindaco Gabriele Starinieri, ci siamo posti il problema di come offrire un contributo tangibile ed efficace al sistema sanitario locale nel segno della vicinanza alle persone e al territorio che rappresentano uno dei pilastri strategici irrinunciabili della nostra società, da sempre impegnata nell’erogazione di servizi pubblici essenziali”, ha affermato Flavio Augusto Battista, amministratore delegato di Vestina Gas & Luce S.p.A, che ha inoltre voluto “ringraziare il personale sanitario per il proficuo e costruttivo dialogo che ha portato all’individuazione di un macchinario ritenuto particolarmente importante per la struttura ospedaliera”.

“La donazione operata da Vestina Gas e Luce nei confronti della Asl, assume una valenza maggiore tenuto conto che uno dei soci è un ente pubblico e pertanto opera per migliorare i servizi nei confronti dell’intera comunità, specie in questo periodo in cui la solidarietà risulta di fondamentale importanza nell’affrontare le esigenze”,  sostiene il sindaco di Loreto Aprutino Gabriele Starinieri.

Potrebbe piacerti anche