The news is by your side.

In Abruzzo arriva l’olio nuovo, ecco i consigli della Coldiretti per gli acquisti: attenzione a cosa compriamo

Pescara. Arriva in Abruzzo l’olio nuovo e, per aiutare i consumatori a fare scelte di acquisto consapevoli, la Coldiretti promuove nei mercati di Campagna Amica iniziative di conoscenza con spremiture dal vivo, degustazioni guidate e consigli per riconoscere il vero Made in Italy dalle etichette, ma anche per fare le giuste scelte di abbinamento con i piatti serviti a tavola. L’appuntamento in Abruzzo è fissato nei mercati di Campagna Amica di Pescara, in via Paolucci al ponte del mare, e di Teramo, in via Roma, angolo di via Po, dalle 10 alle 13.30.

Squisite degustazioni, bruschette e abbinamenti, tutor dell’olio e agrichef al lavoro con ricette ad hoc ma anche focus su extravergine ed alimentazione per conoscere il vero made in Italy con particolare riferimento ad un prodotto di eccellenza che in Abruzzo conta un totale di circa 60mila aziende produttrici di cui 15mila che coltivano prevalentemente olivo, oltre 350 frantoi e tre Dop.

“Quella appena conclusa è una annata decisamente positiva per qualità. Ma attenzione”, aggiunge Coldiretti Abruzzo, “il rischio di comprare olio che viene dall’estero spacciato per italiano è sempre in agguato. Il consumatore deve fare attenzione e verificare bene la provenienza”. Insomma Coldiretti avverte: attenzione a cosa compriamo. Le precauzioni da prendere prima di “scegliere un olio” sono sempre almeno tre: guardare con cura le etichette, acquistare extravergini a denominazione di origine Dop, che hanno qualità garantita e standard certificati e acquistare olio extravergine italiano direttamente dai produttori o nei mercati di Campagna Amica.

Potrebbe piacerti anche