The news is by your side.

In Abruzzo meno dosi del resto d’Italia, così ci vorranno 11 anni per vaccinare il 70%

Pescara. Abruzzo penultimo in Italia per dosi disponibili rispetto alla popolazione.  L’ultima media mobile a 7 giorni di persone vaccinate ogni giorno in Abruzzo è di 319. A questo ritmo ci vorranno 10 anni, 11 mesi e 14 giorni per coprire il 70% della popolazione.

L’obiettivo del governo verrebbe raggiunto il 1° gennaio 2032. Nell’ultimo periodo inoltre i dati mostrano un rallentamento delle vaccinazioni in Abruzzo, probabilmente anche a causa della conservazione delle seconde dosi da somministrare per chi deve fare il richiamo.

In Abruzzo le dosi per ogni 100mila abitanti sono finora 3.831. Di meno soltanto in Calabria (3.471). Bisogna ricordare inoltre che con i vaccini Pfizer e Moderna, gli unici attualmente disponibili, la vaccinazione è completa con due dosi.

Nel grafico vengono mostrate le dosi consegnate alle singole regioni, quelle somministrate e la percentuale sul totale. Ma il dato fornito  in rapporto al numero di abitanti piazza l’Abruzzo quasi all’ultimo posto in Italia. Per essere vaccinati servono due dosi a distanza di 21 giorni per Pfizer, 28 per Moderna, da 78 a 84 giorni per Astrazeneca.

Potrebbe piacerti anche