The news is by your side.

In arrivo contributi per la Croce Rossa di Pianella, Spoltore e Serramonacesca. Testa: ringrazio i volontari

Pescara. “Nel Bilancio regionale recentemente approvato, è previsto un contributo di 25 mila euro assegnato alle organizzazioni di Protezione Civile e Croce Rossa che operano nei Comuni di Pianella, Spoltore e Serramonacesca. Si tratta di un impegno personale assunto, grazie anche alla costante interlocuzione con i consiglieri comunali di Pianella, Annaida Sergiacomo e Davide Berardinucci, e con i responsabili della sezione di Croce rossa di Spoltore, Pierluigi Parisi, e dell’associazione Modavi Protezione Civile di Serramonacesca, Cinzia Marinelli, cui rivolgo un plauso per il grande impegno profuso in favore dei loro territori”. Lo dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, Guerino Testa.

“Nello specifico, ammonta a 10 mila euro la risorsa economica destinata al Modavi Pianella, e a 5 mila euro per ciascuna delle altre tre realtà di volontariato, il gruppo di Croce Rossa di Pianella, quello di Spoltore e la Protezione Civile di Serramonacesca. Una operazione doverosa a cui aggiungo il mio sentito ringraziamento ad ogni singolo rappresentante di Croce Rossa e di Protezione Civile per la loro pronta e totale disponibilità a servizio delle comunità. Uno spirito di solidarietà e condivisione che rappresenta il principale rimedio per uscire da situazioni di difficoltà, qualunque essa siano”.

“Il mondo del volontariato non smette mai di stupirci con le sue inesauribili risorse ed una disponibilità all’azione che si declina in molteplici attività messe a disposizione dei cittadini, soprattutto di quelli più bisognosi. A Pianella, Spoltore e Serramonacesca – come in altri territori abruzzesi – il volontariato non si ferma mai, le realtà operanti sul territorio sono riuscite a creare una rete di sostegno per tutte le persone e le famiglie più fragili e in questo momento di grande emergenza sono sempre state in prima fila per fronteggiare qualsivoglia problematica. I contributi concessi sono destinati a supportare le attività dei volontari e all’acquisto di quelle attrezzature necessarie ad uno svolgimento ottimale delle operazioni di soccorso e assistenza”.

Potrebbe piacerti anche