The news is by your side.

Inchiesta di Rigopiano, parla un superstite: stiamo aspettando i rinvii a giudizio, quando arrivano?

Pescara. “Questa decisione ce l’aspettavamo un po’ tutti e se è giusto può passare, l’accettiamo, ma non devono scherzare con il fuoco perché poi sappiamo che c’è un processo importante, grande, quello madre, con il depistaggio, che è la cosa più brutta e orrenda che potevano fare”. Lo ha detto Giampaolo Matrone, superstite del disastro dell’Hotel di Rigopiano di Farindol, rimasto invalido in seguito alla tragedia, nel corso della quale ha perso la moglie Valentina Cicioni, commentando l’archiviazione di 22 indagati nell’ambito dell’inchiesta principale.

“Tutta Italia sa cosa è successo a Rigopiano”, ha aggiunto Matrone, “lo sappiamo noi, lo sanno le 29 vittime e non è giusto che vada tutto in fumo. Siamo però all’inizio perché il processo non è ancora partito e ogni mese si rimanda”, ha concluso il superstite, “stiamo aspettando ancora i rinvii a giudizio, quando arrivano?”.

Potrebbe piacerti anche