The news is by your side.

La Regione stanzia 800mila euro per l’aeroporto d’Abruzzo

L’Aquila. La Regione Abruzzo ha approvato l’emendamento che stanzia 800mila euro a favore dell’aeroporto d’Abruzzo, per la ripresa turistica e commerciale dei voli. Si tratta di un contributo finalizzato al potenziamento delle rotte turistiche e commerciali dall’Abruzzo verso destinazioni strategiche nazionali e internazionali, oltre all’adeguamento e ampliamento dello scalo.

“Ringrazio a nome del cda e dei dipendenti Saga, Mauro Febbo per il lavoro svolto e l’impegno ininterrotto, prima da assessore e adesso in consiglio regionale, che hanno portato i risultati sotto gli occhi di tutti” ha sottolineato il presidente della Saga Enrico Paolini. “L’aeroporto è un bene regionale decisivo per lo sviluppo e la ripresa economica post Covid. Sostenere l’aeroporto significa sostenere la regione stessa”.

La Saga ha anche reso noti i dati dei transiti nello scalo aeroportuale con un calo, in linea con il trend nazionale a causa dell’emergenza Covid-19. Da gennaio a ottobre 2020 nello scalo abruzzese sono transitati 166.064 passeggeri, a fronte dei 612.141 riconducibili allo stesso periodo del 2019. “Se il trend verrà confermato” conclude Paolini “a fine anno presumibilmente arriveremo a perdite di poco più di 500mila passeggeri”. Su base nazionale il calo è dell’80%, mentre all’aeroporto d’Abruzzo si assesta al 72%.

Potrebbe piacerti anche