The news is by your side.

La stagione tricolore del mini-enduro parte dell’Abruzzo. Occhi puntati sui possibili campioni del domani

Roccamontepiano. Lo scorso 2 e 3 marzo l’Abruzzo ha dato ufficialmente il via alla stagione dell’Enduro targato 2019 ospitando a Gioia dei Marsi (AQ) la tappa d’apertura degli Assoluti d’Italia-Coppa FMI/Coppa Italia Maxxis. Questo fine settimana, la “Regione Verde d’Europa”, è pronta a tagliare i nastri ad un altro dei campionati nazionali, il MiniEnduro che a Roccamontepiano (CH), il 25 e 26 maggio, vedrà sfidarsi i suoi mini campioni della prima tappa della stagione grazie all’organizzazione dei motoclub Pardi A.M. Teatina e DG Racing.

Un inizio di campionato davvero tanto atteso da tutto il circus dell’Enduro. Il tricolore riservato ai piccoli atleti della disciplina è da sempre un fiore all’occhiello del fuoristrada nazionale e a dimostrarlo, quest’anno più che mai, sono i numeri. Record assoluto riguarda in primis il numero di iscritti a questo primo appuntamento, con ben 183 atleti al via, di cui ben 125 che prenderanno parte a tutto il campionato. Una partecipazione mai vista nella storia del MiniEnduro e che fa tirare un bel sospiro di sollievo per tutti gli amanti dell’Enduro.

Folta anche la presenza femminile, con ben 9 Mini-Lady iscritte. Proprio a loro quest’anno Maxim e 24mx hanno riservato un Trofeo dedicato: parte infatti da Roccamontepiano la prima edizione del Trofeo Lady 24mx con protagoniste proprio le nostre ragazze del campionato MiniEnduro. Gara dopo gara, sarà stilata una classifica dedicata e le prime tre classificate a fine stagione saranno premiate in occasione della cerimonia ufficiale di Premiazione dei Campioni Italiani di Enduro che si terrà il prossimo 23 novembre.

Approdano in questo mondo in miniatura delle due ruote tassellata altri due importanti marchi: Airoh e Comec. Come per gli Assoluti d’Italia e l’Under23/Senior, Airoh sarà presente con il Trofeo Airoh Cross Test. Per ogni manifestazione verrà redatta una classifica comprendente tutti i passaggi del fettucciato; sarà stilata una classifica a punti e fine campionato il miglior atleti del Cross Test sarà premiato da Airoh con un bellissimo casco Aviator. New entry invece il marchio Comec, uno dei più importanti fornitori di tecnologia nel mondo della fibra di carbonio, della automazione elettronica e della robotica, che entra ufficialmente nel mondo dell’Enduro con una particolare attenzione per il MiniEnduro. A Comec sarà intitolato l’Enduro Test, la prova speciale d’eccellenza dell’Enduro!

A Roccamontepiano ad attendere i riders ci saranno due prove speciali, l’Airoh Cross Test e il Comec Enduro Test. L’area partenza ed il Paddock saranno situati presso il parco turistico Montepiano; le gare si svolgeranno sabato pomeriggio e domenica mattina, con le partenze fissate per le 12. del 25 maggio e per le 9 del 26 maggio. Una volta lasciata la zona dello start un sentiero vi accompagnerà all’Airoh Cross Test, situato su un campo dal fondo prevalentemente duro. Un trasferimento nel sottobosco vi farà arrivare nei pressi del Comec Enduro Test dove ad attendervi ci sarà una prova tracciata per una parte su un campo e per una parte nel sottobosco. Il tutto sarà ripetuto per cinque volte, sia sabato che domenica.

Potrebbe piacerti anche