The news is by your side.

Legge 194: sit-in a Pescara in favore dell’interruzione volontaria di gravidanza

Pescara. Una decina di persone appartenenti a 13 sigle associative hanno partecipato ad un sit-in Piazza Unione a Pescara organizzato da Coalizione Civica “per dire no all’attacco continuo al diritto all’Interruzione volontaria di gravidanza, alle limitazioni della pillola abortiva e alla Legge 194” in pieno rispetto del distanziamento fisico e della zona rossa in vigore da oggi a causa dell’aumento dei contagi da Covid.

“Siamo qui sfidando il freddo e la neve, ma rispettando le prescrizioni anti Covid”, spiega Benedetta Lapenna di Coalizione Civica, “perché per noi è fondamentale ribadire oggi più che mai che la Legge 194 e il diritto dell’interruzione volontaria di gravidanza non può essere né eliminata e né limitata. Ci sono stati due episodi che purtroppo sono segno di inciviltà nella nostra regione come in altre. Ovvero limitare l’uso della pillola abortiva solo negli ospedali e non nei consultori, con una scelta folle con la pandemia in atto. Ma volevamo anche dire che non ce la facciamo più a vedere i manifesti contro l’aborto che continuano a fare disinformazione sull’argomento”.

“Per noi era oggi fondamentale esserci e per dire basta perché la Legge 194 è una legge e un diritto per tutte le donne. Basta fare politica sul corpo delle donne”. Si è contestata la circolare della Regione Abruzzo inerente il nuovo protocollo del Ministero della Salute sull’aborto farmacologico che ha autorizzato la somministrazione della pillola Ru486 nei consultori: nel documento si raccomanda che: “l’interruzione farmacologica di gravidanza con utilizzo di mefipristone e prostaglandine sia effettuata preferibilmente in ambito ospedaliero e non presso i consultori familiari”.

L’assessore alla sanità Nicoletta Verì aveva parlato di “un provvedimento a favore delle donne”. La manifestazione promossa da Coalizione Civica Per Pescara ha visto le adesioni di Anpi Pescara, Rifondazione Comunista Abruzzo, Giovani Comunisti/e Abruzzo, Potere al Popolo Abruzzo, Mazì-Arcigay Pescara, Presenza Femminista, Rebel Network, Cgil Pescara, La Formica Viola, La Cura del tempo, Casa Arcobaleno, Jonathan-Diritti in Movimento, Rete Oltre il Ponte e Alessandra Genco (Consigliera di Parità Regione Abruzzo).

Potrebbe piacerti anche