The news is by your side.

Montesilvano, apre la portiera dell’auto e fa scendere il gatto. Una testimone: credevo fosse un caso di abbandono ma i proprietari hanno l’abitudine di lasciarlo e riprenderlo

Montesilvano. “Non ho più parole… Ore 8.30 circa, ero fuori il Parco della Libertà in macchina. Arriva una forse Fiesta blu e se volete cito anche il numero di targa dello s…. Passatemi il termine. Bene sì, con tanto di disinvoltura, apre lo sportello sul retro, fa scendere questo gatto e niente, riparte con la sua macchina. Chiamato vigili e carabinieri ma non sono intervenuti perché non è loro competenza, il canile mi ha detto di lasciarlo lì fuori e amen. L’ho preso ed è al sicuro con me. Nel frattempo cerco una famiglia che sia disposta ad adottarlo. E a te, oltre la denuncia che sto andando a fare, ti auguro le peggio cose”.

Un post pieno di giusto risentimento nei confronti di una persona spietata e senza cuore che ha avuto il coraggio, nella sua bieca viltà, di abbandonare a sangue freddo un gattino. Tutti conoscono i pericoli stradali a cui sono sottoposte quotidianamente queste creature viventi. E, nonostante questo, un uomo o una donna ha ignorato la vocina della coscienza, perché magari non la possiede, scaricando il micio da un’automobile e ripartendo come nulla fosse. Ignorando che l’abbandono di animali è un reato punito dal codice penale, all’articolo 727.

La testimone oculare, Mary Troiano, contattabile su Facebook, ha avuto pietà e ha salvato, da morte certa, questo esserino. Ora, però, il micio cerca un padrone.

AGGIORNAMENTO:

Alcuni lettori ci hanno segnalato che il gatto verrebbe lasciato libero in un giardino pubblico e sarebbe ripreso la sera per essere riportato a casa.

Potrebbe piacerti anche