The news is by your side.

Mozione per intitolare una strada di Montesilvano a Norma Cossetto, la proposta di Fratelli d’Italia

Montesilvano. “Intitolare una via o una piazza di Montesilvano a Norma Cossetto è una azione dal grande significato volta a stimolare la giusta memoria storica circa le atrocità subite da nostri connazionali in un drammatico periodo storico del nostro Paese. Rivolgo un plauso ai consiglieri comunali Marco Forconi e Francesco Di Pasquale per la mozione che sottoporranno domani, durante la seduta del Consiglio, in ricordo di una eroina, esempio di amor patrio che racchiude e rappresenta la sofferenza di un intero popolo”.

E’ il commento di Pasquale Cordoma, coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia, il quale evidenzia come “già molte città italiane le abbiano dedicato una strada, una piazza o un istituto scolastico , a testimonianza dell’alto valore socio-culturale che va al di là di ogni colore politico. La studentessa istriana, medaglia d’oro al valor civile, fu uccisa in una foiba nel 1943 – ricorda Cordoma – prossima alla laurea, insegnante, figlia di un dirigente locale del partito
nazionale fascista, arrestata ed invitata invano ad aderire alle formazioni partigiane, fu poi trattenuta in una ex caserma della Guardia di Finanza dove fu ripetutamente sottoposta a violenze e sevizie da parte dei suoi carnefici. Norma fu infoibata viva il giorno seguente, dopo essere stata torturata ulteriormente, insieme ad altre due donne. Il suo corpo fu riesumato nel dicembre dello stesso anno, con ancora i segni delle terribili ed inenarrabili
brutalità subite. Auspico – prosegue – che nel dibattito sul riconoscimento universale del sacrificio compiuto dalla giovane italiana, altri possano unirsi a sostegno della mozione di Fdi, e che la scelta sia quella di intestare anche un luogo della nostra città a Norma Cossetto. Sarebbe un importante riconoscimento di memoria storica – ribadisce Cordoma concludendo – che abbiamo, a mio avviso, il dovere di tramandare ai nostri cittadini ed ai nostri giovani”.

Potrebbe piacerti anche