The news is by your side.

Niente fondi per i porti abruzzesi, Sospiri e Febbo (FI): D'Alfonso non ha nessuna autorevolezza

Pescara. “L’Autorita’ del Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale non erogherà un euro per lo sviluppo dei porti abruzzesi, tutti i fondi sono destinati al porto di Ancona”. Lo denunciano il capogruppo di FI nel Consiglio regionale dell’Abruzzo, Lorenzo Sospiri, e il consigliere Mauro Febbo. “La conferma ai nostri sospetti e’ arrivata oggi nel corso del vertice straordinario della Seconda Commissione, alla quale hanno preso parte il Governatore-Senatore, Luciano D’Alfonso, e il Presidente dell’Autorita’ portuale Rodolfo Giampieri”. “A questo punto porteremo il duro confronto nell’aula consiliare”, annunciano i due esponenti della minoranza, “in una seduta straordinaria e urgente del Consiglio regionale per determinare la modifica del documento a difesa degli interessi degli abruzzesi che oggi devono pagarsi con le proprie tasse opere che sono invece di competenza statale a differenza di quanto accade nelle altre portualità”. “Ancora una volta D’Alfonso ha dimostrato di non avere alcuna autorevolezza all’interno dell’Autorita’, nel quale ha deciso di affidare al suo Segretario particolare Del Vecchio la carica di esponente-rappresentante per l’Abruzzo”, accusano Sospiri e Febbo. “Oggi abbiamo chiesto la seduta per esaminare il documento inerente il Fondo per la progettazione di fattibilita’ delle infrastrutture e degli insediamenti prioritari per lo sviluppo del Paese, nel quale non compare un solo investimento per i porti di Pescara e di Ortona. Cinque le opere che verranno finanziate e inerenti tutte il porto di Ancona”.

Potrebbe piacerti anche