The news is by your side.

Notte magica con i Giorninfiniti e l’Ensemble Orchestra sulle note dei Pooh al Marina di Pescara

Sold out nell'arena del porto per il primo appuntamento della rassegna Cover Lover

Pescara. Tanta voglia…dei Pooh: “buona la prima” della rassegna Cover Lover, inclusa nel cartellone di Estatica, grazie alle magiche note suonate dai Giorninfiniti, accompagnati dalla Ensemble Orchestra, diretta dal Maestro Marco Ciccone, e all’atmosfera da sogno, regalata dalla suggestiva location del porto turistico.

Nonostante la temperatura non proprio estiva, la fresca brezza notturna e le restrizioni causa Covid-19, il pubblico ha occupato tutti i posti disponibili, potendo così vivere due ore di emozioni al chiar di luna.

Un tuffo nei ricordi più blu per la generazione meno giovane presente, un modo per conoscere o apprezzare ancor di più musica e parole di una delle band più longeve della storia, per i ragazzi. Perché, si sa, ogni luogo, persona o fatto vissuto è legato indissolubilmente al filo rosso di una canzone che si porta nel cuore.

Dopo l’apertura con l’omaggio al Maestro Ennio Morricone, Gianluca Di Febo, voce della cover band, ha intonato brani degli anni Settanta, per arrivare a quelli più recenti del ’90: un vortice di spartiti che hanno spaziato da La donna del mio amico a Tanta voglia di lei, da Boomerang a Ci penserò domani, da Pensiero a Piccola Katy, da Oceano, forse una delle meno conosciute-ha ammesso Di Febo-a Stare senza di te.

“Abbiamo voluto includere anche un brano più frivolo, Dimmi di sì: chiaramente non potete alzarvi e ballare, a causa del distanziamento sociale, ma potete seguire il tempo battendo le mani”, ha chiosato Gianluca. Senza dimenticare un pezzo che tocca tematiche sociali più serie, la struggente Pierre.

L’atmosfera è stata resa ancora più speciale dalla presenza dell’orchestra sinfonica, che ha impreziosito una performance già di qualità: il binomio funziona e gli scroscianti applausi lo hanno testimoniato!

 

Potrebbe piacerti anche