The news is by your side.

Nuove passerelle per disabili sulle spiagge libere di Pescara, al via i lavori in tre luoghi della città

Pescara. Nelle spiagge libere di Pescara è iniziata la installazione delle passerelle per consentire l’accesso al mare delle persone disabili e lo si è iniziato dalle tre spiagge che ancora ne erano prive. La novità è che sono state completamente modificati i progetti esistenti prevedendo non solo una passerella in cemento, e non altri materiali che avrebbero potuto rendere difficoltoso il percorso, ma la creazione di ampi spazi all’inizio, a metà ed alla fine per meglio consentire la mobilità delle carrozzine soprattutto se i fruitori non sono accompagnati, rendendo così ancora più autonomi chi aveva problemi per raggiungere il mare. Da quest’anno le passerelle arrivano sino alla battigia e non più lontano dalla riva.

Nella giornata di ieri l’assessore Nicoletta Di Nisio, Politiche per la disabilità e Mariarita Paoni Saccone, Demanio, hanno compiuto un sopralluogo, per verificare lo stato dei lavori. “Quest’anno”, ha dichiarato l’assessore Di Nisio, “oltre alla normale manutenzione e eventuale ripristino di alcuni tratti delle passerelle, abbiamo fatto iniziare i lavori con l’installazione nei luoghi ove erano assenti. Le abbiamo dotate di aree, che possiamo definire di “sosta” all’inizio, a metà ed alla fine del percorso. Sono spazi ampi che consentono una mobilità sicura e attenta alle esigenze di chi ha necessità di spostarsi in carrozzina”.

“Le passerelle, poi, terminano proprio in prossimità della battigia. Vogliamo fare in modo che chi vuole andare al mare e bagnarsi, lo possa fare in modo autonomo e senza per forza essere con un accompagnatore. Ringrazio per la fattiva collaborazione sia l’assessore Mariarita Paoni Saccone che la ditta e gli operai che celermente, appena approvato l’iter per i lavori”, conclude, “si sono messi celermente al lavoro che si concluderanno nei prossimi giorni”.

Potrebbe piacerti anche