The news is by your side.

Nuovi provvedimenti regionali, dalla Giunta arriva il sì alla gestione delle acque di balneazione di Pescara

Costituito apposito gruppo di lavoro, ecco i provvedimenti della seduta di ieri

Pescara. La Giunta regionale, su proposta del presidente, Marco Marsilio, ha deliberato i seguenti provvedimenti nella seduta che si è tenuta ieri a Pescara. La prima delibera riguarda la costituzione di un gruppo di lavoro che dovrà occuparsi della gestione delle acque di balneazione nella Città di Pescara. Facendo seguito a quanto emerso nel corso della riunione tecnica del 21 giugno scorso, tenutasi presso il Servizio Opere marittime e acque marine, e in vista della necessità di assicurare un coordinamento con il Comune di Pescara e con tutti gli altri Enti ed Organismi interessati, l’Amministrazione regionale ha provveduto a costituire un gruppo di lavoro per il superamento delle criticità.

La seconda delibera approvata, su proposta del presidente Marco Marsilio, riguarda la riprogrammazione di fondi Par Fsc Abruzzo 2007-2013 per la riqualificazione della sede che ospita la Lega Navale del Comune di Pescara.
La Giunta ha poi deliberato, su proposta del vicepresidente Emanuele Imprudente, un atto di indirizzo per la concessione di sostegni finanziari, mediante compartecipazione, per la realizzazione di iniziative volte alla promozione e valorizzazione dei prodotti agricoli, agroalimentari e zootecnici (annualità 2019), tenendo conto della legge regionale n. 53/1997.

L’Esecutivo, dopo aver ascoltato la relazione dell’assessore Nicola Campitelli, in vista della predisposizione di un nuovo Testo Unico di Urbanistica ed Edilizia, ha deciso di designare i componenti della Giunta regionale che parteciperanno al gruppo di lavoro. L’obiettivo è ridefinire la legge regionale 18/1983. Successivamente, è stato deliberato un provvedimento, sempre su proposta dell’assessore Campitelli, per la formazione di un Albo di esperti per l’affidamento di incarichi di commissario ad acta per l’esercizio dell’interesse sostitutivo regionale in materia urbanistico-edilizia e l’approvazione dell’avviso di manifestazione di interesse.

Nell’ambito del Programma del Centro nazionale per la prevenzione ed il controllo delle malattie, è stato approvato, poi, lo schema di accordo di collaborazione tra Regione Abruzzo e Ministero della Salute in relazione al progetto “Approccio sistemico ed ecologico per la promozione dell’attività fisica nel setting scolastico”.                                                                            Su proposta dell’assessore Piero Fioretti, è stato, altresì, deliberato l’annullamento di due pregresse deliberazioni di Giunta relative alla ricostituzione dell’assemblea dei rappresentanti degli Enti e dei soggetti portatori di interesse dell’Asp di Pescara nonché alla ricostituzione del consiglio di amministrazione. Annullate le due deliberazioni, la Giunta ha disposto, in linea con pareri giuridici in atti, di nominare Renata Durante, dirigente regionale del Dipartimento Lavoro e sociale, quale commissario straordinario regionale dell’Asp della provincia di Pescara. Il conferimento ha durata di sei mesi, decorrenti dall’insediamento con lo scopo di consentire la gestione dell’ente nelle more della legittima ricostituzione degli organi ordinari dell’azienda.

Sempre su proposta dell’assessore Fioretti sono state approvate deliberazioni di particolare rilievo sociale sia in relazione alla valorizzazione del lavoro di cura del familiare (care-giver) che assiste minori affetti da malattie rare in condizioni di disabilità gravissime che al fondo “Dopo di noi”. Delibera, quest’ultima tesa a consentire l’ammissione ai contributi per interventi su immobili destinati all’accoglienza di persone disabili.                                                                                                                                                                                                                      Su proposta dell’assessore Guido Quintino Liris, è stato, infine, approvato un provvedimento di adeguamento contabile consistente nella necessaria variazione di bilancio per il pagamento della transazione, già intercorsa, tra la Regione Abruzzo e la società Sagitta Immobiliare srl su cui si era avviato contenzioso per il rilascio dell’autorizzazione unica per la costruzione e l’esercizio di sei punti di produzione di energia elettrica da ubicarsi nel comune di Colonnella. La transazione era stata definita durante la precedente amministrazione.

Potrebbe piacerti anche