The news is by your side.

Omicidio al Ferro di Cavallo, Testa (Fdi): sì agli sgomberi e all’abbattimento del complesso residenziale

Pescara. Il capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio regionale, Guerino Testa, interviene sulla questione della sicurezza nel quartiere Rancitelli di Pescara, all’indomani dell’ennesimo episodio di violenza che ha determinato la morte di una persona.

“Il cosiddetto Ferro di Cavallo” afferma Testa “non deve rappresentare un agglomerato urbano da cui è meglio tenersi alla larga, e la sua pericolosa reputazione deve avere i giorni contati, per la salvaguardia delle persone per bene che vi abitano e per il benessere dell’intera città. In tal senso ha fondamentale importanza l’attività degli sgomberi che l’amministrazione comunale ha avviato e che dovrà proseguire, una vera e propria guerra agli abusivi in grado di riequilibrare i livelli di legalità indeboliti dalla criminalità e dalle occupazioni illegittime. Interventi su cui il governo Marsilio si è speso da subito e in prima linea, garantendo le risorse necessarie affinché i sindaci avessero la possibilità di procedere celermente e in modo adeguato”.

“Sono, inoltre, pienamente d’accordo con la volontà del sindaco Carlo Masci di predisporre l’abbattimento del complesso residenziale, la regione farà la sua parte perché ritengo che sia un’operazione utile a riqualificare definitivamente l’intera area, unitamente alla messa in atto di eventuali ulteriori azioni mirate” continua il capogruppo Fdi. “In merito, credo sia opportuno che lo stesso sindaco Masci rivolga un invito urgente al ministro degli interni per lo svolgimento di un vertice a Pescara durante il quale si possa concordare un più appropriato sistema di potenziamento della sicurezza” conclude Testa.

Potrebbe piacerti anche