The news is by your side.

Pescara, avviate le operazioni di dragaggio per rimuovere gli accumuli di sedimenti marini

Pescara. Hanno preso avvio in mattinata le operazioni di dragaggio, in somma urgenza, volte alla rimozione mediante lo spostamento in ambito portuale degli accumuli di sedimenti marini presenti
negli specchi d’acqua prospicenti l’imboccatura del porto canale del fiume Pescara.

L’intervento, finanziato dall’Autorità di Sistema del Mare Adriatico Centrale, permetterà il ripristino delle batimetrie garantendo la transitabilità della canaletta di accesso alle unità pescherecce e vedrà impegnati dalla data odierna e fino al 31 dicembre il pontone Italo ed il M/pontone Fortunato.Le operazioni verranno svolte sotto la costante vigilanza del personale della Guardia Costiera che supervisionerà le stesse per prevenire ogni situazione di pericolo.

“Invito tutti coloro che transiteranno ne pressi dell’area di operazione a prendere visione dell’Ordinanza 66/2020 emanata il 30 novembre dalla Capitaneria di Porto di Pescara ed a prestare la massima attenzione” ha ribadito il direttore marittimo di Pescara, capitano di vascello Salvatore Minervino.

Potrebbe piacerti anche