The news is by your side.

Pescara corre veloce verso obiettivi strategici: oggi incontro tra sottosegretario Infrastrutture e Masci

Pescara. “Un incontro proficuo riguardo ad alcuni obiettivi strategici per la città di Pescara, a cominciare dal porto ma anche dalla collegata necessità di rimuovere i reflui dei dragaggi che da troppo tempo riempiono la vasca di colmata all’entrata del bacino marittimo”.

Il sindaco di Pescara Carlo Masci ha commentato così questa mattina gli esiti della visita a palazzo di città del sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti Salvatore Margiotta, giunto in Comune accompagnato dal senatore Luciano D’Alfonso.

Il primo cittadino ha consegnato al rappresentante del governo un dossier sullo stato attuale delle procedure per la realizzazione di quattro interventi strategici infrastrutturali: la realizzazione delle opere previste dal piano regolatore del porto, sia riguardo al primo che al secondo lotto; lo svuotamento della vasca di colmata che è propedeutico alla consegna dei lavori del primo lotto del Prp; la velocizzazione delle tratta ferroviaria Pescara-Roma; infine, la realizzazione dello “svincolo Colle Caprino” e del collegamento “strada comunale Prati con via Colle Innamorati”. 

“Mi ha fatto piacere trovare nelle parole del sottosegretario Margiotta – ha continuato Masci – l’assunzione di un impegno concreto a sostenere la città di Pescara nel raggiungimento di tali obiettivi strategici. In questo senso ha infatti affermato che, fin da martedì, agirà presso il provveditorato delle opere pubbliche al fine di giungere in tempi molto brevi allo sblocco dei lavori del primo lotto di ampliamento del nostro scalo marittimo, che collegheranno l’attuale molo alla diga foranea, e quindi del successivo step che devierà il corso del fiume. Fondamentale è anche dar seguito contestualmente all’appalto per lo svuotamento delle vasca di colmata, azione molto importante per gli interventi infrastrutturali sul bacino marittimo. Questa mattina abbiamo individuato una strategia comune perché ciò avvenga e di questo mi compiaccio. Tutto ciò, al di là dei diversi colori politici e nell’ottica di quella continuità amministrativa che ho adottato come punto fondante fin dall’inizio della mia azione alla guida della città. Come sindaco vigilerò però con attenzione affinché questi impegni da parte del governo non restino parole e trovino una concreta attuazione nei fatti”.

Potrebbe piacerti anche