The news is by your side.

Pescara, di nuovo un arresto in flagranza per tentato furto d’auto. Stavolta a finisce in cella è un 26enne sudamericano

Pescara. A distanza di pochi giorni dall’arresto in flagranza per furto di un foggiano mentre tentava di impossessarsi di un furgone a Spoltore, alle prime luci dell’alba odierna, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pescara hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di furto aggravato, un altro soggetto, F.V.J.C., 26enne di origini sudamericane.

Nello specifico, le gazzelle dell’Arma, nel transitare in questa via Thaon di Revel, hanno sorpreso il malintenzionato all’interno di una BMW proprio mentre tentava di impossessarsene, previa forzatura dello sportello lato guida e del sistema di accensione e, dopo alcuni tentativi di fuga, è stato definitivamente bloccato e tratto in arresto.

A seguito di spediti accertamenti esperiti in loco, gli investigatori hanno altresì accertato che l’uomo, poco prima, aveva tentato anche di impossessarsi di un’altra autovettura (Nissan “Juke”) senza però riuscirvi e ripiegando quindi sulla citata BMW. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato tradotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione della Autorità Giudiziaria che ne ha disposto la carcerazione.

Potrebbe piacerti anche