The news is by your side.

Pescara, operazione sicurezza sulle strade durante la notte: 22 agenti schierati col supporto di un laboratorio mobile ad alta tecnologia

Pescara. Operazione Sicurezza sulle strade di Pescara grazie alla Polizia Municipale, in azione da mezzanotte alle sei del mattino con 22 agenti e il coordinamento del comandante Danilo Palestini. I controlli sono la risultante di una azione congiunta voluta dal sindaco Carlo Masci e alla quale hanno fornito un contributo la Forensic Lab Service, che ha fornito un laboratorio mobile ad alta tecnologia, il direttore generale della Asl di Pescara Antonio Caponnetti e il rettore dell’Universita’ di Chieti Sergio Caputi, che hanno messo a disposizione personale specializzato.

Il servizio di prevenzione ad ampio raggio ha portato al controllo di 58 veicoli, i cui conducenti sono stati sottoposti ai test specifici e immediati di rilevamento dell’uso di sostanze alcoliche e psicotrope. Otto tra di loro, risultati positivi, sono stati deferiti all’Autorita’ Giudiziaria, altrettante sono state le patenti ritirate, 7 le violazioni all’art. 186 (guida in stato di ebbrezza) del Codice della strada, uno dell’art. 80, 14 (omessa revisione), uno dell’art. 126, 7 (documento di guida scaduto), quattro infine i falsi positivi all’accertamento preliminare ex art. 187. Il laboratorio mobile consente di accertare la concentrazione di alcol nel sangue attraverso l’aria espirata, e qualora venga superata la soglia dello 0,8 grammi per litro, la violazione ha rilevanza penale. Da 0,51 a 0,8 grammi scattano invece la sanzione amministratiiva e la sospensione della patente. Tutte le operazioni di screening sono state effettuate con la supervisione del dottor Stefano Marchetti, con controlli a 31 conducenti per le sole condotte previste dall’art. 187.

La Polizia Municiple, attraverso l’attivazione dei sistemi di prevenzione, intende porre un argine agli incidenti stradali causati da coloro che si mettono alla guida senza la necessaria lucidita’ e la padronanza del mezzo dovute alla mancata assunzione di sostanze in grado di alterare la percezione della realta’. I controlli sul territorio fanno parte di un piano operativo sulla sicurezza voluto dal sindaco Carlo Masci.

Potrebbe piacerti anche