The news is by your side.

Pianella: conclusi i lavori di consolidamento della frana di via Fornace

Pianella. La ricca natura argillosa del terreno sito ai piedi della collina sulla quale sorge il centro storico di Pianella,
tra l’800 ed i primi del 900, aveva reso particolarmente richiesta la produzione dei mattoni che
contribuirono alla costruzione di edifici di pregio in tutto l’Abruzzo.
L’alterazione del profilo collinare dovuta a decenni di scavi, tuttavia, rendeva precario il versante collinare
che, difatti, con gli eventi alluvionali del primo e due dicembre 2013 collassava per gran parte del profilo
frontale mettendo in grave pericolo le abitazioni limitrofe.
Il 27.02.2019, con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, è stato approvato il Piano degli
Investimenti relativo alla prima annualità 2019 per la Regione Abruzzo ed il progetto predisposto
dall’amministrazione comunale ha trovato la copertura finanziaria complessiva e in data 31.05.2019 è stata
sottoscritta la convenzione di affidamento delle funzioni di soggetto attuatore tra il Commissario Delegato
OCDPC, Presidente della Regione Abruzzo, dott. Marco Marsilio ed il Sindaco del Comune di Pianella, avv.
Sandro Marinelli.
“ Il finanziamento di 326.000,00 euro erogato dalla protezione civile – spiega il Sindaco Sandro Marinelli – ci
ha consentito di intervenire con un’opera ingegneristica complessa su una delle situazioni di maggiore
pericolo per il nostro centro abitato; difatti il profilo originario della collina, già alterato dall’esistenza
dell’antica cava di argilla, era stato compromesso dagli eventi alluvionali del 2013 e la zona era classificata
nell’indice massimo di rischio R4”.
“ L’intervento, capace di coniugare la necessità di messa in sicurezza con la tutela dell’ambiente, ha puntato
alla ricostruzione dell’originario profilo collinare, realizzando una muratura palificata di cemento armato
alla base che ha consentito di contenere il riempimento del terreno necessario per la riprofilatura; sono
state inoltre realizzate tutte le opere di drenaggio delle acque meteoriche e la messa in sicurezza della
viabilità di accesso superiore ed inferiore.”
“ La realizzazione di quest’opera – conclude il sindaco – ci consente di tirare un sospiro di sollievo, poiché i
cambiamenti climatici ci hanno messo dinanzi negli ultimi decenni a fenomeni meteorici che hanno un
impatto devastante sui versanti collinari dei nostri terreni di natura argillosa e solo con queste opere di
prevenzione e mitigazione del rischio idrogeologico possiamo scongiurare eventi gravi che purtroppo le
cronache ci consegnano con ripetuta frequenza”.

Potrebbe piacerti anche