The news is by your side.

Rapina due bar e scappa in motorino, diciannovenne arrestato dai carabinieri di Pescara

Pescara. Alle prime ore della mattinata odierna, i Carabinieri della Sezione Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pescara hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 19enne di Montesilvano, perché ritenuto responsabile di furto aggravato perpetrato nel corso della notte ai danni di due bar del centro.

Dall’interno dei locali il giovane ha asportato il registratore di cassa, contenente la somma di 100 euro circa, e solo in uno di essi poche monete. Appena dopo la seconda “spaccata”, le gazzelle dell’Arma intervenute, dopo un breve inseguimento, hanno raggiunto e bloccato il prevenuto in questa via Venezia a bordo di un motorino Scarabeo nero, che aveva appunto utilizzato quale “ariete” ai danni dei due locali, così come poi confermato dalla visione delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza. Il ciclomotore, a seguito di accertamenti, è risultato essere stato rubato poco prima in questa via Palermo.

Pertanto, il giovane è stato condotto negli uffici del Nucleo Operativo e Radiomobile e, a seguito di ulteriori approfondimenti, è emerso che questi è evaso da una comunità terapeutica corrente in Pesaro ristretto in regime di arresti domiciliari.  Al giovane arrestato sono stati quindi contestati anche i reati di evasione e di ricettazione, avendo appunto utilizzato lo scooter risultato oggetto di furto.  L’arrestato, al termine dell’udienza di convalida dell’arresto svoltasi da remoto presso gli uffici del citato NOR, è stato tradotto presso la casa circondariale di Rieti su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Potrebbe piacerti anche