The news is by your side.

Stadio in via Senna per il Pescara Calcio, arriva il no del M5s: per la città rimangono grandi perplessità

Pescara. “Una figata secondo l’assessore allo Sport di Montesilvano Pompei, la trattativa per far gestire alla Pescara Calcio lo stadio di Montesilvano in Via Senna. Noi invece abbiamo delle perplessità su quanto questa trattativa convenga davvero alla nostra città o se sia solo un affare per la società sportiva pescarese”: questo il pensiero dei consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle di Montesilvano Paola Ballarini e Gabriele Straccini che sottolineano i loro dubbi in merito allo stadio in via Senna a Montesilvano che andrebbe al Pescara Calcio.

“Le nostre perplessità sono molteplici”, precisano i consiglieri comunali pentastellati, “la prima domanda che ci poniamo è, visto che la Pescara Calcio è già morosa nei confronti del comune di Pescara per quanto riguarda il canone dello stadio Adriatico, chi ci garantirà di non subire la stessa sorte? Se, come l’assessore asserisce, la società si impegna a realizzare una serie di opere di riqualificazione e migliorie per un importo pari a 500/600 mila euro, con una convenzione di 10/15 anni a 0 canone o al massimo simbolico, con il solo pagamento delle utenze da parte della Pescara srl. Quale sarà il guadagno per i cittadini di Montesilvano?”.

“Rischiamo di perdere l’utilizzo dello stadio che sarebbe quasi a totale appannaggio della Pescara Calcio”, tuonano i 5 stelle comunali, “il campo, verrà utilizzato anche per gli allenamenti dei delfini e biancazzurri srl ovvero i bambini 5/12 anni e under 13/19 che attualmente utilizzano altri campi, e per le partite della primavera? La società quindi non pagherà affitti ad altri stadi e avrà un guadagno sui proventi della pubblicità e i biglietti d’ingresso.  La città, nella migliore delle ipotesi, a convenzione scaduta si troverà una struttura da dover rimaneggiare, e nel frattempo le società sportive locali saranno costrette a continuare ad allenarsi in 2/3 squadre contemporaneamente nel campo di via Ugo Foscolo”.

“Certo se pensiamo che questi amministratori sono gli stessi che hanno osteggiato da sempre il progetto della Grande Pescara”, concludono Ballarini e Straccini, “leggere oggi della loro volontà di affidare ad una squadra di Pescara una importante struttura, è quantomeno bizzarro. Per la serie Grande Pescara no, ma Grande Pescara calcio sì”.

Potrebbe piacerti anche