The news is by your side.

Strappa la catenina al collo di una 76enne e scappa. Lo scippatore, inseguito da un passante-eroe che recupera il gioiello, viene arrestato dalla polizia

Pescara. Questa mattina, i poliziotti della squadra volante sono intervenuti in via Umbria, dove era stato segnalato lo scippo ai danni di un’anziana signora, con l’autore in fuga, inseguito da alcuni passanti. Gli agenti sono riusciti ad intercettare sulla spiaggia, in direzione porto, l’autore dello scippo, identificato per B.J., 28enne senza fissa dimora, originario di Bomba (Ch), con molteplici precedenti penali per delitti contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti.

Gli agenti di polizia hanno ricostruito i fatti, accertando che  la 76enne  pescarese, pochi minuti prima, era stata avvinghiata al collo dalla schiena e immobilizzata dall’uomo che le ha strappato la catenina, riuscendo, però, ad impossessarsi  soltanto del crocefisso d’oro.

Le grida della donna, che per fortuna non ha subito lesioni, ma solo un lieve arrossamento al collo, hanno attirato l’attenzione dei passanti e, in particolare, di un 53enne di Chieti, che ha rincorso lo scippatore costringendolo ad abbandonare il monile, poi restituito alla vittima.

La squadra volante è intervenuta prontamente, bloccando lo  scippatore sulla spiaggia prima che potesse allontanarsi, traendolo in arresto per il furto con strappo e conducendolo presso il locale carcere, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 

Potrebbe piacerti anche