The news is by your side.

Torna Estatica al Marina di Pescara: tra gli ospiti Roy Paci, Filippo Graziani e Antonella Ruggiero

Pescara. Torna Estatica al Marina di Pescara. Il tradizionale appuntamento del porto turistico, con oltre 35 appuntamenti, si terrà con alcuni accorgimenti per il contenimento del Covid 19. L’evento che si terrà al Porto Turistico dal 9 luglio al 31 agosto è stato presentato questa mattina dal presidente della Camera di Commercio di Chieti-Pescara e del Porto Turistico Carmine Salce. “Come Camera di Commercio in questo particolare momento particolare abbiamo voluto investire e credere ancora di più nel Marina e per questo da poco abbiamo rinnovato anche il Consiglio di Amministrazione affidando la presidenza a Carmine Salce che era già nel Giunta Camerale e che riteniamo la persona giusta e capace per poter portare avanti questa istituzione. Sono convinto che farà un ottimo lavoro al Marina”.

“Ringrazio il presidente Strever per la fiducia”, dichiara Carmine Salce, presidente del Marina di Pescara, “avevamo il dovere di ripartire e confermare un appuntamento che è arrivato alla undicesima edizione e che è ormai un appuntamento fisso per l’estate pescarese. Siamo entrati in pieno Lockdown e per questo abbiamo dovuto affrontare questioni delicate, ma allo stesso tempo riteniamo che andava fatto tutto quello che si poteva per regalare alla città questo evento. Abbiamo un rispetto della normativa anti-Covid massimo e tagliato due terzi dei posti nel nostro anfiteatro, per poter garantire gli eventi che mi auguro possano essere seguiti dai turisti locali e anche di fuori Abruzzo. La Camera di Commercio è stata sempre al nostro fianco e grazie a questo appoggio possiamo garantire un parterre e un cartellone credo di assoluto rilievo”. Si partirà con l’anteprima di domenica 21 giugno con il Solstizio d’Estatica. Il cartellone poi proseguirà dal 9 luglio al 31 agosto. Tra gli ospiti Filippo Graziani, Roy Paci, Antonella Ruggiero e Rossana Casale. Nell’ambito di Estatica previsti altri appuntamenti come “Fermenti d’Abruzzo”.

Potrebbe piacerti anche