The news is by your side.

Vaccini, è corsa contro il tempo: distribuzione J&J nella seconda metà di aprile

Pescara. La distribuzione del vaccino anti-Covid Johnson&Johnson, di cui all’Italia spetteranno circa 27 milioni di dosi per il 2021, “inizierà nella seconda metà di aprile” e “verranno rispettatele scadenze”.

A dirlo 4 è stato Massimo Scaccabarozzi, presidente di Janssen Italia, azienda del Gruppo Johnson & Johnson.

“Si tratta di un vaccino in più, e noi abbiamo bisogno di tutti”, ha detto Scaccabarozzi,
ricordando che questo siero prevede una somministrazione monodose che faciliterà la gestione. Rispetto ai
tempi, “ieri è stato annunciato che rispetteremo gli accordi con la Commissione europea per la consegna di 200
milioni di dosi entro fine anno e si inizierà la distribuzione nella seconda metà di aprile. La Commissione ci
dirà dove consegnare e quanti, ricordo che l’Italia ha concordato una cifra di circa il 13,5%, quindi di questi 200
milioni ne arriveranno circa 27 milioni nel nostro Paese”.

“Nessuno avrebbe mai pensato – ha concluso – di avere a disposizioni i vaccini in un tempo così breve, dobbiamo tutti lavorare per fare il meglio”.

“Stiamo facendo una corsa contro il tempo nella produzione, come tutti, e questo vede la collaborazione con tantissimi Paesi e tantissime aziende”.

Potrebbe piacerti anche