The news is by your side.

Vaccini, in Abruzzo servono più dosi: la regione al 13° posto in Italia

L’Aquila. In Abruzzo servono più dosi di vaccino per contrastare la diffusione del Coronavirus. Secondo gli ultimi dati, infatti, in Abruzzo sono state consegnate 147500 dosi di vaccino mentre le dosi somministrate sono state 141013.

La percentuale dei vaccini somministrati nella nostra regione è pari al 95,6%. Dall’inizio della campagna sono state vaccinate 33089 persone, mentre le dosi ogni 100mila abitanti sono pari a 10.897,9.

Un dato, questo, che se si mette a confronto con le altre regioni richiede un implemento del numero di dosi. In Italia al primo posto c’è la provincia autonoma di Bolzano, con 10781,5 dosi per ogni 100mila abitanti, mentre all’ultimo posto c’è la Sardegna, con una percentuale di dosi somministrate pari al 73,2% e con 8.309,6 dosi per ogni 100 mila abitanti.

“L’Abruzzo ad oggi è la quinta regione d’Italia nelle vaccinazioni”, scrive Massimo Verrecchia, capo segreteria del governatore Marco Marsilio, “siamo al 95,6% delle somministrazioni delle dosi date dal Governo. In foto si può vedere il rapporto con le altre regioni aggiornato a questa mattina. Il Governo ci invii più dosi così da poter vaccinare più abruzzesi. Più dosi vengono fornite all’Abruzzo e più cittadini potranno essere vaccinati”.

Potrebbe piacerti anche