The news is by your side.

Vaccini, non c’è la svolta: Abruzzo un mese di ritardo sulla media nazionale. Si spera sull’Open day

Pescara. Non c’è la svolta attesa nelle vaccinazioni in Abruzzo. La regione è quartultima per percentuale di dosi somministrata. E’ all’84,7%. Anche come percentuale di dosi rispetto alla popolazione è al 13° posto.

L’ultima media mobile a 7 giorni di dosi somministrate ogni giorno in Abruzzo è di 6.375. A questo ritmo ci vorrebbero 7 mesi e 15 giorni per coprire il 70% della popolazione. L’obiettivo sarebbe raggiunto il giorno 6 dicembre 2021 contro la data del 7 novembre a livello nazionale.

L’Abruzzo è a un mese di ritardo rispetto alla media nazionale.  Ieri le dosi somministrate sono state 8.154 ma entro giovedì è necessario arrivare almeno a 11mila.

Si spera in una sferzata nella giornata di oggi grazi e all’Open Day AstraZeneca nelle province di Pescara e L’Aquila.

Potrebbe piacerti anche